giovedì 24 novembre 2011

// Squadratlantica // Controllo qualità: la manufattura italiana

Made in Italy è un termine che dovrebbe garantire una qualità superiore senza dover essere spiegata, ma purtroppo anche questo termine ha perso valore nel corso del tempo a causa di falsificazioni e raggiri che sempre più spesso si trovano sul mercato. Non stiamo esagerando:  è sempre più difficile trovare persone che sappiamo effettivamente distinguere un capo di vera qualità italiana, un problema derivato dal fatto che la maggior parte di noi non ha mai avuto la possibilità di possederne uno vero!
L'abitudine alla bassa qualità ci inganna e ci disabitua a ricercare il meglio: questa è la situazione da cui siamo partiti, l'incentivo che ci ha spinto ad andare alla ricerca del vero "Made in Italy".

Vi confessiamo che non è stata un'impresa facile: la crisi del nostro paese, l'abbattimento dei costi all'estero sono stati fattori decisivi che hanno costretto a chiudere molte delle piccole realtà italiane specializzate nel confezionamento.
Questo implica che le poche aziende specializzate nel settore, che sono riuscite a sopravvivere, si ritrovano con ordini moltiplicati: sicuramente una nota positiva per loro ma che implica un rallentamento nelle consegne delle confezioni, visto che stiamo parlando di un lavoro quasi totalmente manuale.

Una ricerca che ci ha fatto portato in tutto il triveneto e alla fine ha distribuito la nostra produzione tra San Bonifacio (VR), Padova e Rovigo. Le scelte sono state decise dopo aver assaporato quel clima tipico del tempo passato, quando la qualità non era un'utopia ma un dovere: un team costituito da signore che da sempre lavorano con precisione e passione, ma soprattutto con esperienza e professionalità difficile da eguagliare…
Forse mostrandovi le foto scattate sul posto possiamo cercare di farvi respirare lo stesso profumo di tradizione che abbiamo respirato da subito:


Made in Italy ha un significato importante, e per questo noi di Squadratlantica lo imprimiamo con orgoglio sulle nostre etichette.

Nessun commento:

Posta un commento