venerdì 18 gennaio 2013

Shopping on-line// Le irriverenti felpe Chanel Fake in vendita su Choies.com

http://www.trendandthecity.it/2013/01/18/shopping-on-line-le-irriverenti-felpe-chanel-fake-in-vendita-su-choies-com/

mercoledì 28 novembre 2012

T-shirt e gadget in Rete È il «brand» Pussy Riot

Ma loro si dissociano: noi non c'entriamo. Anche Madonna sfrutta il logo del gruppo russo

 

 MOSCA - Due sono in carcere e la terza in libertà vigilata. Ma il loro nome e il loro marchio stanno scatenando gli appetiti (legittimi e no) di molti in tutto il mondo. Il nome delle tre ragazze condannate per aver manifestato contro Vladimir Putin in una chiesa è ormai uno dei brand più riconoscibili al mondo e le magliette con su scritto Pussy Riot vanno come il pane. Su Internet, sulle bancarelle di Mosca ma anche di Londra o New York. E non solo le magliette, visto che ci sono già i libri e i dvd. Ma a chi vanno i quattrini? Le tre ragazze condannate non hanno registrato il nome e quindi non esiste alcun copyright e non c'è nessuna certezza sulla destinazione dei fondi. Certo, le magliette vendute su Amazon Usa da Amnesty International porteranno denaro a qualche buona causa...

http://www.corriere.it/esteri/12_novembre_28/il-brand-pussy-riot_22314b98-3924-11e2-8eaa-1c0d12eff407.shtml